Il nuovo album di Livio Cori, “Femmena”

tempo di lettura: 3 minuti

Esce oggi in digitale Femmena (https://linktr.ee/Liviocori), il nuovo album di Livio Cori. Il disco arriva dopo il successo del suo esordio del 2019, Montecalvario (Core senza paura), pubblicato durante il Festival di Sanremo dello stesso anno a cui l’artista napoletano ha partecipato in coppia con Nino D’Angelo.
Anticipato da 5 singoli pubblicati ogni due settimane tra settembre e ottobre, “Femmena” contiene 10 tracce che segnano un punto di incontro tra l’R’n’B e la tradizione cantautorale di Napoli. “A livello internazionale – racconta Livio Cori – l’R’n’B è considerato il genere per eccellenza che parla di amore, ed è un po’ la stessa reputazione che ha, in Italia, la canzone napoletana. Da qui nasce l’intuizione di fondere queste culture lavorando sia sul concept, in cui racconto il mio rapporto con varie figure femminili, sia sul suono che, oltre a ispirarsi all’R’n’B contemporaneo, ha varie influenze afro-caraibiche. La definizione migliore per rendere a parole l’immaginario sonoro di ‘Femmena’ è‘tropical R’n’B”.
Le musiche di Femmena sono curate da Livio Cori insieme al produttore e chitarrista Simone Ottaviano in arte Eitaway: i due hanno lavorato sodo durante il primo lockdown, trovando un’intesa che è cresciuta sempre di più, tanto da portarli a dare un’identità sonora precisa a questo disco che, in alcuni brani, si apre anche al rap grazie a delle collaborazioni di rilievo. Tra gli ospiti vocali, infatti, ci sono quattro rapper di punta della scena italiana: Enzo Dong, Nicola Siciliano, Peppe Soks e Giaime. Oltre a loro figura nel disco anche la cantautrice spagnola Sofi De La Torre, presente nell’unica traccia non prodotta da Livio Cori ed Eithaway ma da Kina, producer ventenne di Acerra che può già vantare un disco d’oro negli Stati Uniti. Nei testi dei 10 brani, scritti sia in napoletano che in italiano, Livio Cori esplora i suoi rapporti con varie figure femminili che lo hanno segnato (specialmente nell’ultimo anno) ed esprime sentimenti sia positivi che negativi ma sempre con consapevolezza, considerazione e rispetto. Si passa dal racconto di risvolti leggeri legati a flirt e relazioni passeggere fino a brani più profondi e struggenti che parlano di veri e propri amori sofferti.

Previous Story

Il primo album dei J.S.P. Crew

Next Story

Flesha & Jap – City Sightseeing Verona