Avex, l’ep di esordio “Black Lion”

Black Lion” è l’EP d’esordio di AVEX disponibile da qualche settimana su Spotify, Apple Music e tutte le principali piattaforme streaming per Futurissima.
Avalon Tsegaye, in arte AVEX, è un rapper nato in Italia ma cresciuto ad Addis Abeba in Etiopia, terra di origine del padre. In quei luoghi trascorre i suoi primi vent’anni di vita e frequenta una scuola italiana, sviluppando la capacità di parlare la lingua delle sue radici, l’italiano e l’inglese. Ventenne si trasferisce a Bologna e per i 3 anni successivi Avex si fa spazio nella scena locale e non solo come uno dei giovani rapper più talentuosi, passando con dimestichezza dal freestyle per le strade della città a calcare il palco del Montreux Jazz Festival. Ad aprile 2019, fresco d’uscita del suo primo singolo Floppy, si esibisce sul palco di MI AMI Festival e partecipa a una delle ultime puntate di Babylon Radio 2, dimostrando l’unicità di un progetto che, attraverso l’incontro di diverse lingue e culture, si rivela subito qualcosa di significativo nella scena rap italiana.
In una società complessa e variegata come quella attuale, con il suo esordio discografico Avex si fa portavoce, senza cadere nel gioco della politica, dei giovani italiani di seconda generazione.
“Black Lion” è composto da sei canzoni, ognuna delle quali mostra un lato musicalmente diverso e sempre interessante del giovane rapper. La commistione fra stili e la disinvoltura nel passare da italiano a inglese dimostrano un’evidente versatilità, ma soprattutto abbattono qualsiasi confine culturale e musicale, confermando peculiarità ed efficacia dell’approccio di AVEX alla musica. La fedeltà nei confronti dell’old school non limita in alcun modo il desiderio di sperimentazione del rapper italo-etiope, che si mostra abile nel muoversi trasversalmente e con scioltezza fra trap e un cantato fatto di dinamiche soul e r&b.
Black Lion, il mio primo EP, è anche il mio primo progetto ufficiale e sono felice di averlo realizzato con Yuri OG Beats alle produzioni, che già da tempo seguiva il mio percorso artistico. Con lui abbiamo lavorato a dei beat che partissero dal mondo della trap e dell’hip hop per farci poi ispirare dalle nostre esperienze, e su questi beat ho raccontato me stesso, la realtà che mi circonda e la mia visione del mondo

 

Avex,

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.