“There is no Planet-B”: dopo il messaggio anti abortista torna a risplendere il jersey in Piazza Duomo

tempo di lettura: 2 minuti

Nel marzo 2019 l’urban artist milanese di fama internazionale Rancy aveva lasciato, sui uno dei jersey di piazza del Duomo, un messaggio forte e chiaro, che ben raccontava le richieste e le rivendicazioni dell’epoca: “There is no Planet-B”, riprendendo il titolo dell’opera di Mike Berners-Lee sul climate change e sui mali che affliggono oggi il mondo. Purtroppo, però, qualche giorno fa il messaggio pro-ecologia dell’artista è stato modificato da un vero e proprio raid anti aborto: una mano ignota, infatti, ha cambiato il senso del messaggio lasciato due anni fa (e ancora ben visibile) apponendo la scritta “There is no Life B”, cambiando e stravolgendo così l’intento iniziale dell’opera. Ma Rancy non ci è stato e, dopo sole 24 ore, ha immediatamente ripristinato l’opera realizzata durante la prima giornata mondiale di Fridays for Future in cui a Milano sfilarono circa 100mila persone unite per la salvaguardia del pianeta.

«Avendo visto il messaggio contro l’aborto comparso sul mio messaggio ecologico (ogni persona deve avere la libertà di decidere del proprio destino) – afferma l’artista Rancy – mi son trovato costretto a ripristinare il murale con il messaggio “There is not planet B”, un monito importante in una delle piazze più famose d’Italia e frequentata anche da persone che tendono a mettere il profitto davanti all’etica o all’ inquinamento ambientale per mero business. Un messaggio a chi ha fatto il messaggio anti-aborto: se proprio volete esprimervi, a fianco ci sono altri jersey grigi che necessitano di colore».

 

.

Previous Story

Venerdì 16 luglio c’è la finale del Premio Dubito video rap e poesia al Cox18 di Milano

Next Story

Pavia e l’Hip Hop: la vicinanza con Milano e le parole di chi l’ha vissuto. Parte 2: il rap (e non solo)