“West Cross EP” è il titolo del nuovo disco di Cross

West Cross EP è il titolo del nuovo disco di Cross, disponibile in streaming su Spotify e su tutti i digital store. Anticipato dal singolo “Cross Walk”, il nuovo progetto discografico di Cross è parte integrante di un progetto ambizioso che coinvolge il mondo dell’arte a 360 gradi. L’EP è infatti accompagnato da uno speciale magazine, il “West Cross Magazine”, una fanzine che incorpora opere provenienti da mondi diversi. Dall’oreficeria al writing, passando per i tattoo, la fotografia, il graphic design e persino la customizzazione di capi d’abbigliamento: tutte le opere sono direttamente ispirate dai brani contenuti nel disco, che Cross ha fatto ascoltare in anteprima ai creativi coinvolti. Il progetto è culminato con una mostra di tutte le creazioni, che si è tenuta l’11 gennaio a Padova e ha attirato l’attenzione della stampa locale.
West Cross EP nasce dagli sforzi congiunti di Cross e del producer Wairaki, che hanno dato vita ad un immaginario ben definito, tanto dal punto di vista lirico quanto sonoro. Il mood del progetto è fortemente legato ed ispirato al suono west coast, reinterpretato in maniera moderna e personale dal rapper e dal produttore. Su strumentali variegate ma che non mancano mai di strizzare l’occhio all’universo di riferimento, Cross spazia da esercizi tecnici come “Black Flag” a riflessioni introspettive come quelle di “Mille Vite”, aggiungendo anche pezzi anthem del disco come “Bandana”, in collaborazione con DDrugz. Le esperienze di vita, i ricordi, le ambizioni e i riferimenti culturali e musicali di Cross confluiscono in maniera coerente nella sua produzione.
West Cross EP è stato registrato, mixato e masterizzato presso il Vandaland Studio di Padova. L’artwork è a cura di Dario Khaleghpour.
«Oltre a rappresentare l’inizio di un nuovo percorso, con nuove sonorità, spero che il progetto allegato al magazine ed alla mostra sia un primo passo verso la rottura delle barriere che ostruiscono i vari generi artistici.”West Cross Ep” è il primo mattone che vogliamo usare per rompere il muro»

 

 

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.