L’arte immortale di Sigma

cover_sigmaA pochi mesi di distanza da Punto di Partenza, esce Art is Immortal, mixtape di sedici tracce firmata da Sigma, il giovane artista di Bolzano membro del roster Street Label Records.
Sigma prosegue la sua presentazione proponendo un progetto innovativo e sperimentale. Una fusion che vede protagonisti la tipicità degli Street Album (il progetto é infatti prevalentemente costruito su instrumental edite di fattura americana) e l’Arte in quanto mezzo di espressione svincolato da schemi e stereotipi. Il messaggio, già chiaro nel precedente Ep, é qui rimarcato dalle tematiche che emergono dai brani e dalla delivery del disco, che si presenta (nella sola copia fisica) con un libretto allegato contenente un racconto in prosa e illustrazioni disegnate da Matteo Anzelini ispirate dai pezzi stessi. La copertina, disegnata e progettata sempre da Anzelini, rafforza il concept attraverso un chiaro simbolismo. La “T” tracciata di sangue rappresenta la passione e il sacrificio, valori senza i quali l’Arte sarebbe “immoral”.
Ogni brano fa riferimento all’Arte e alle sue sfumature. All’importanza per la vita quotidiana, spirituale e come aggregatrice di persone. Frequenti sono gli omaggi letterari e cinematografici, così come i riferimenti alle arti figurative.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.