DAT, il suo primo album “White Wonder”

E’ da ieri disponibile in download gratuito il primo album ufficiale di DAT “White Wonder”. In questo progetto, il 22enne milanese punta a prendere una netta posizione su svariati temi. In un momento di apparente crescita ed evoluzione della scena, i cui esponenti principali oscillano tra pop scadente, electro, dubstep e altri generi e in cui la cosiddetta scena “underground” è rimasta ferma all’era del freestyle e delle jam, DAT introduce un nuovo modo di fare e concepire il rap, dandogli una dimensione più europea. Dodici tracce qualitativamente “d’oltreoceano” mixate e masterizzate da Icaro Tealdi e prodotte da David Hoover, The Elhits e il tedesco Beatlejuice Beatz. I featuring comprendono il catanzarese Gash, gli emergenti “di lusso” Paskaman, Eddy Virus (Il Pagante), Martinez e Roman (Zero2).

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.