FFiume, “The Folto Caruso Ensemble”

Riceviamo e pubblichiamo:

STRETTOBLASTER.COM in collaborazione con HLZY STUDIO
presenta

FFIUME, THE FOLTO CARUSO ENSEMBLE

Un telefono che squilla. Delle batterie dall’incedere sincopato. Un intreccio di voci. La stessa lingua ma non lo stesso codice. A Milano, tra la gente, senza niente in mano che non sia la propria vita. Queste sono le coordinate con cui si parte all’ascolto del Folto Caruso Ensemble, album d’esordio di FFiume, ultimo episodio nato dall’incontro e dalla collaborazione continuata tra quest’ultimo e Folto Caruso, giovane producer e sound designer di origini anconetane. Sullo sfondo della città, ennesima tappa di un viaggio non solo interiore, FFiume trae linfa dalla quotidianità frenetica, e trova ristoro nella confluenza di sogni e bisogni, che spontaneamente blocca in musica, dando vita ad un insieme delicatamente equilibrato di squilibri, di cenni ed indizi di cicli appena aperti o di altri già terminati. Non nuovo al microfono in veste di emcee, eppure rinnovato nello slancio e nella padronanza, FF scrive e racconta vita, dalla natia Reggio Calabria a Milano, cristallizzando il quotidiano e mescolandolo con i luoghi della memoria, in un continuo spazio-temporale, alternando momenti d’introspezione criptica ad altri più narrativi ed espliciti. Il fluire delle rime è aperto e lineare, ponderato per restituire all’ascoltatore immagini vivide, tanto realtà personale quanto spaccato sociale. Tra contrabassi, archi, vibrafoni e breaks mutuati da vecchi solchi jazz, secondo la tradizione del diggin’ e del beatmaking di matrice hip hop, le parti suonate e gli arrangiamenti di synth, che il Caruso cura con amore, sono l’ideale contrafforte musicale alla parte lirica. Influenzato tanto da Milt Jackson quanto da Flying Lotus e gli ATCQ, l’Ensemble omaggia le radici del suono hip hop in maniera molto naturale, creando uno scenario sonoro figlio di una tradizione volta ad allargarsi su più visuali, per arricchire di suggestioni precise un’identitá forte ed in costante movimento. Del resto, The Folto Caruso Ensemble è la risultante di un sodalizio artistico che, sotto la direzione del duo FF/Folto, vede coinvolti anche Dj Ntrippo, autore di tutti gli scratches, l’Irakeno, singer d’eccezione, il chitarrista Gabriele Sinesio, il bassista Dario Giubileo, i vocalist Mantix Religiosa e Bob Denigro, e i produttori Mastrofabbro e Dj Argento. Dopo aver portato alla luce e prodotto diverse realtà più o meno note nel panorama hip hop nazionale, orgogliosamente DIY, FFiume, con l’inestimabile aiuto del maestro Folto Caruso, dà vita a delle cartoline sonore personali, seppur universali, dipingendo scenari diversi con un approccio farcito di humour, a tratti serio a tratti sognante, nuova ed ennesima definizione di quello che i meglio informati chiamano audiomidimixteppismo.

Per ulteriori informazioni e contatti, info@strettoblaster.com.

FFiume, The Folto Caruso Ensemble. Una co-produzione Strettoblaster/HLZY.

Versione digitale su http://strettoblaster.bandcamp.com

LP in vinile Limited Edition disponibile in pre-ordine su http://hellzeye.bigcartel.com/

http://www.youtube.com/watch?v=SmMJGFQHmG0

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.