Due nuove uscite per la collana Vinili Doppia H della Tannen Records

Il catalogo della collana Vinili Doppia H di Tannen Records si arricchisce di due nuove uscite. La prima è l’esordio a firma Gente Guasta, La grande truffa del rap (2000), ristampato per l’occasione in 1000 copie (le prime 500 in arancione) numerate a mano in doppio vinile 180 grammi gatefold con inserto e note di copertina. Esa e Polare, i due membri del gruppo, già parte degli Otierre, all’epoca riescono a coinvolgere in questo disco vari artisti internazionali, sfruttando tutte le connessioni costruite nei loro primi dieci anni di carriera grazie a jam e concerti fatti in mezza Europa. L’etichetta indipendente che in origine pubblica il disco è la Niente X Niente Records ma, tramite la distribuzione V2 Records, La grande truffa del rap arriva in tutta Europa, dove i due rapper lo portano in tour tra Belgio, Svizzera, Austria e Germania.

 

L’altra uscita riguarda il secondo album solista di Dargen D’Amico, Di vizi di forma virtù, in origine – nel 2008 – uscito in doppio cd per Giada Mesi / Talking Cat con distribuzione Universal. Il triplo vinile gatefold di Tannen Records esce in 500 copie numerate a mano, le prime 200 in vinile colorato (giallo marmorizzato). L’album ha messo in risalto l’eclettismo e tutto il talento del rapper meno allineato della scena hip hop italiana, segnando una svolta nella sua carriera. Su strumentali che strizzano l’occhio ai ritmi elettronici, firmate, oltre che da Dargen D’Amico stesso, da Two Fingerz e Crookers, il rapper milanese infatti accende il suo flow architettando incastri metrici che fanno conoscere al pubblico l’imprinting del suo stile.

I preordini partiranno alle 11 di venerdì 4 marzo dallo store di Tannen Records http://tannenrecords.bigcartel.com/. L’uscita è prevista per martedì 8 marzo.

https://www.facebook.com/tannenrecords