Dj Kamo, “Changes”

Dj Kamo non è un nome nuovo per chi ascolta e segue l’Hip Hop Italiano, ma è senza dubbio nuovo il suono e l’approccio di “Changes”, il suo primo disco solista come produttore. Dopo aver contribuito a creare varie formazioni musicali con conseguenti progetti discografici a Genova ed essersi fatto conoscere alla scena italiana grazie ai mixtapes con Dj Double S e Tormento, Dj Kamo decide nel 2010 di concentrarsi sulla sua carriera solista come dj e produttore chiamando a raccolta tutti gli artisti con i quali ha avuto l’onore di lavorare in questi anni. Introdotto da “Change is Gonna Come Mixtape” e “We Need a Change Ep”, “Changes” è il terzo e più importante capitolo che sancisce cambiamenti personali e musicali dell’artista. Come nell’ Hip Hop non c’è uno stile musicale unico, ma una serie di sfumature che compongono il suono del disco che prende chiara ispirazione da quello classico e “jazzato” dei primi anni ’90.
Oltre a nomi illustri della scena come Bassi MaestroPrimo,TormentoDj Double SApe e lo storico socio Albe Ok, c’è il Funk suonato di Bobby Soul & La Decima Vittima, l’atmosfera Soul della voce di Malikah Jahmilah, il flow di New York con Black Attack rapper del gruppo Missing Linx e la leggenda vivente Donald D. Il disco si apre sulle note suonate dalla tromba di Roby Nappi Calcagno che intona proprio “A Change is gonna come” di Sam Cooke mentre la bellissima voce di Malikah Jahmilah recita il concept del progetto: “Ieri ero intelligente, per questo volevo cambiare il mondo, ora sono saggio e sto cambiando me stesso”.
Due sono i singoli di punta: “We Need a Change” con lo stile di una jam session suonata sul tema del cambiamento e “Best Dj’s in town”, un tributo che Dj Kamo ha voluto fare a tutti i Dj’s, i pionieri, quelli che verranno, quelli che ci sono e quelli che purtroppo non ci sono più. A chiudere il progetto una ballad con il cantautore Filippo Rossi del gruppo Vico Dietro il Coro e una Slam Poetry di Michele “Nemo” Vaccari che scandisce il messaggio finale del disco: “Tu sei il Cambiamento”. “Changes”, prodotto e mixato in Italia, è stato masterizzato a New Orleans, nella patria del Jazz.