La quinta edizione di Under Festival al Bronson di Ravenna da giovedì 29 a sabato 31 marzo

La quinta edizione di Under Festival, rassegna nata da un’idea del rapper ravennate Moder, è in programma al Bronson di Ravenna da giovedì 29 a sabato 31 marzo. Quest’anno la direzione artistica di Moder, supportato da Kenzie (rapper che frequenta il festival dalla prima edizione anche in veste di hosting), oltre a radunare le eccellenze del rap underground nazionale, punta sull’incontro tra generazioni diverse: si esibiranno sul palco del Bronson, infatti, sia alcuni pilastri storici della scena hip hop italiana sia vari giovani, in alcuni casi scovati grazie a un vero e proprio lavoro di scouting. Under Festival prevede sia dei live canonici sia, come ormai è consuetudine, la presenza simultanea sul palco di più artisti per esibizioni intrecciate, a rotazione. Grazie a questi ‘Pass the mic’ – come si dice in gergo – e a un clima di festa in cui gli artisti si confondono tra il pubblico e si confrontano con giornalisti e fan anche in situazioni informali, sin dai suoi esordi il festival ripropone lo spirito hip hop delle origini. Non solo musica suonata, quindi, tanto che il primo giorno, giovedì 29 marzo, è in programma un incontro tra artisti e addetti ai lavori per discutere sul rapporto e le connessioni tra i musicisti e l’hip hop. Venerdì 30 marzo, invece, per la seconda serata, cominciano le esibizioni: dopo il primo Pass the mic in cui si alterneranno sul palco tre generazioni di artisti, il festival entrerà nel vivo con il cantautorato urban di Davide Shorty, in libero movimento tra neo soul e hip hop, e ancora con la credibilità, la coerenza e la foga artistica di Egreen (per un Dj set) e l’esperienza composita della crew Real Rockers, nata in occasione del Red Bull Culture Clash 2017 e formata da artisti di spessore come Ensi, Moddi, Macro Marco e Madkid. Sabato 31 marzo è in programma la terza e ultima serata del festival in cui, dopo il secondo Pass the mic, sempre all’insegna di stili ed esperienze diverse che si incrociano, si esibiranno due simboli di Bologna: prima Brain, che negli ultimi dieci anni si è conquistato un posto fisso nell’underground proprio facendo perno sul supporto della sua città, poi Inoki, attivo dalla seconda metà degli anni Novanta e sempre capace di far parlare di sé sia per la capacità di incidere dei veri e propri classici – come Bolo by night – sia per le rime taglienti ed esplicite. Chiuderà il festival il live di una formazione che ha segnato la storia del rap italiano, i romani Colle Der Fomento: Danno, Masito e Dj Baro dal 1994 portano sui palchi di tutta Italia i brani estratti da tre album di culto come Odio pieno (1996), Scienza doppia H (1999) e Anima e ghiaccio (2007).  Kenzie farà da hosting alle due serate con i live che saranno introdotte e chiuse da set curati da Dj Nersone e Dj Dima.
Qui sotto il programma completo. Under Festival vol. 5 è realizzato in convenzione con Comune di Ravenna – Assessorato alla Cultura. L’artwork del festival è stato realizzato e ideato da Max Penombra a partire da un ricamo su tela di Lucia Bubilda Nanni.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.