L’esordio ufficiale di Kalybrò con “Nema”

“Nema” è la title track dell’EP di esordio ufficiale di Kalybrò – rapper classe 1994 originario di Taurianova da un anno di stanza a Bologna – in uscita in questi giorni per Relief Records. 
Il titolo racchiude il senso del brano: “Nema è la parola ‘amen’ scritta al contrario e l’artista l’ha scelta per rappresentare il racconto del capovolgimento improvviso che ha avuto la sua vita quando si è trasferito dalla Calabria a Bologna, lasciando una realtà dura per cercare nuove opportunità, trovate prima di tutto in campo professionale. “Questo brano – spiega il rapper – descrive a fondo il significato dell’intero EP. I riferimenti sono anche religiosi perché nella mia terra d’origine tutti gli aspetti della vita quotidiana, belli o brutti che siano, sono comunque legati profondamente al concetto di religiosità. Nei discorsi di tutti i giorni questi riferimenti sono usati anche per descrivere emozioni e stati d’animo di quel momento”.
Il rap di Kalybrò è hardcore, un vero racconto-sfogo in rima dettato dall’urgenza di buttare fuori alcuni pensieri e ricordi che ingombrano la testa e affermare la sua nuova identità. Il video di “Nema, diretto da Federico Manuli, rende bene le atmosfere oscure dello stile di Kalybrò che, dopo aver pubblicato, nel 2014, un lavoro in free download che gli ha consentito di esibirsi varie volte dal vivo al sud e, più di recente, una serie di freestyle, alza il livello con questo EP di esordio anticipato dalla pubblicazione di questa title-track prodotta musicalmente da Detox.