I Cronofillers pubblicano il nuovo disco Chernobyl

Esce oggi Chernobyl (Cono d’ombra 2), il secondo album dei Cronofillers, crew toscana composta dai rapper Emanuele Bonetti, Matteo Della Tommasina, Lorenzo Masini, dal beatmaker Matteo Nicastro e dal dj Dimitri Ahmetovic. L’album segue le orme dei film distopici: le rime a tempo dei tre rapper, le produzioni musicali infarcite di campionamenti del producer e gli scratch del dj, infatti, disegnano delle scenografie e creano una trama, sviluppata in maniera lineare, in cui prendono vita dei personaggi, una sorta di “audio-lungometraggio” che prospetta un futuro in cui l’oppressione e i tumulti popolari sono all’ordine del giorno. I Cronofillers, immaginando questo futuro prossimo, parlano del presente e lo fanno con un flow pressante su strumentali in cui prevale la tensione e che restituiscono un’atmosfera apocalittica. Le produzioni musicali sono tutte costruite attorno a campionamenti pescati dalla musica leggera italiana, soprattutto quella degli anni ’60 e ’70. Con il disco, oggi, esce anche il video del nuovo singolo, Chernobyl, parola chiave del titolo e metafora che sintetizza al meglio lo scenario descritto. La base parte da un campionamento di un pezzo di Mina, Qualcosa in più. Il video è diretto da Davide Marconcini.

È online anche il sito ufficiale del gruppo realizzato da parcodiyellowstone, http://cronofillers.it/, una vera e propria appendice del disco con uno spinoff del video di Chernobyl, immagini inedite e a tema con il concept create ad hoc o che ritraggono, grazie a Google Street View, alcuni scorci di città reali che potrebbero sembrare la Chernobyl del disco.