Under Festival: a Ravenna il meglio del rap underground. Special guest: Promoe

Giunge alla quarta edizione Under Festival, rassegna nata da un’idea dell’artista ravennate Moder, rapper – lodato dalla critica per lo stile e la qualità della scrittura – e animatore culturale al CISIM. Under Festival si svolge a Ravenna, principalmente in un club che da anni si distingue per la qualità della programmazione, il Bronson. Il direttore artistico è lo stesso Moder che, quest’anno è stato supportato, nella scelta degli artisti da coinvolgere, da Kenzie, rapper che frequenta il festival dalla prima edizione anche in veste di hosting. Anche quest’anno Under Festival raduna le eccellenze del rap underground italiano per creare uno spettacolo dal vivo fuori dai canoni: dal 13 al 15 aprile, infatti, è prevista, a più riprese, anche la presenza simultanea sul palco dei vari artisti per esibizioni intrecciate, a rotazione, con la formula del ‘pass the mic’ – come si dice in gergo.
Il primo giorno, giovedì 13 aprile, si comincia con l’Under Festival Prequel. Alle 18.30 tocca, prima di tutto, a una tavola rotonda sullo stato di salute del rap in Italia con focus sui sottogeneri, sui media di settore (webzine, blog, webradio, webtv) e sull’influenza che i social network hanno sia sullo stato artistico sia sull’informazione specializzata. L’incontro sarà animato dagli addetti ai lavori dell’informazione di settore (redattori, blogger e speaker radiofonici) che, coordinati da un moderatore, si confronteranno sui temi proposti. Il pubblico potrà assistere alla discussione, trasmessa in diretta video dalla pagina Facebook ufficiale dell’associazione CISIM. A seguire è prevista la proiezione del documentario Diggin in New York di e con Simone “Danno” Eleuteri, storica voce del Colle der fomento che sarà presente in sala e, dopo la proiezione, darà vita a un dj set con incursioni beatbox di Alien Dee.
La seconda serata, venerdì 14 aprile, si apre con dei rapper nati negli anni ’90 come Lince, i Triflusso (OTM) e Anagogia ma sullo stesso palco c’è spazio anche per il veterano della scena rap italiana, Ice One, che in questo caso accompagna Don Diegoh. Poi tocca a due nomi lodati dalla critica per consapevolezza e originalità come Willie Peyote e Murubutu, e a due artisti di culto come Wild Ciraz e Dj FastCut, che per l’occasione presenta una versione speciale di Dead Poets, la Dead Poets Under Edition.
La terza e ultima serata, sabato 15 maggio, vede alternarsi al microfono uno specialista del freestyle come Ares, l’MC e videomaker romano della Do Your Thang, Pacman XII, due pesi massimi dell’attuale scena milanese come Warez e Axos (di recente entrato in Machete), gli Star Trick (il progetto di Johnny Roy e Kenzie), lo stesso Moder e uno dei punti di riferimento del rap undergroud d’autore, Claver Gold. Ospite speciale della serata è lo svedese Promoe, membro fondatore dei Looptroop Rockers, uno tra i pochi gruppi europei ad avere legami con la scena statunitense. Promoe è il primo ospite straniero nella storia di Under Festival.
Venerdì e sabato, dopo le esibizioni dal vivo, è in programma il dj set di Dj Lugi, Trix e Dj Nersone.

INGRESSO
Giovedì 13 aprile: ingresso libero
Venerdì 14 aprile: 12 euro (in prevendita 10 euro)
Sabato 15 aprile: 12 euro (in prevendita 10 euro)

Prevendite disponibili:
CISIM – Viale Giuseppe Parini, 48 – Lido Adriano (Ravenna)
FARGO CAFÈ – Via Girolamo Rossi, 17 – Ravenna
www.vivaticket.it – UNDER FESTIVAL