Weet é fuori con il suo secondo progetto, “Bipolare”

Weet, artista romano della classe ’91 ora a Londra, é fuori con il suo secondo progetto ufficiale, Bipolare, disponibile in free download per l’etichetta Street Label Records.
A fare da perno attorno al progetto, oltre all’interessante copertina firmata da Santos (che mostra due diverse ribaltando l’immagine ), troviamo sicuramente il singolo “Siamo Fuori”.
Uscendo parallelamente all’album, il brano, valorizza l’intero concept partendo con una critica ai giovani di oggi. Rivoluzionari a parole, ma troppo legati ai soldi dei genitori. Non in grado di provare emozioni sane e di percepire la realtà lavorativa. Probabilmente anche a causa delll’influenza di una città come Londra, Bipolare trasmette in maniera diretta la mancanza e la distanza da casa. Il freddo fa da contrasto ai ricordi, alla città natale, a un nonno scomparso, all’amore. Tutto viene trattato con cambi di metriche e di umore, all’interno di una cornice capace di fondere suoni Hip Hop, Funk e Reggae. Weet, fondendo il rap con altri mondi musicali e usando la musica per raccontarsi senza mezzi termini, rappresenta senza dubbio alcuno la generazione di chi ha scelto di vivere lontano dall’Italia. Fra paure, rimorsi. Ma anche soddisfazioni e autoconsapevolezza.