En?gma, è uscito “Indaco” il nuovo album

Esce dopo una lunga attesa “Indaco”, il secondo album solista di En?gma, dal 14 ottobre in tutti i negozi di dischi e store digitali distribuito da Artist First. Questo disco rappresenta la nuova vita discografica di En?gma che non fa più parte dell’etichetta Machete, della quale è stato anche co-fondatore.
“Indaco”, è il concept che attraversa tutto il disco: un risveglio interiore e una spiccata spiritualità. Dall’intro title-track con un ritmo notevolmente movimentato, si passa al lato aggressivo ed esoterico di Rapa Nui; si scende nei bassifondi intimi e più pacati di se stessi con Eco, sfociando nella malinconia di River Phoenix; la spiccata sensibilità tipica del bambino Indaco, non può che comportare l’avere una nemesi femminile, la storia infinita di Musa; il lato romantico però fa spazio alla ferocia e alla critica di Lula, unico brano dove l’artista ammutolisce la coscienza in favore di un pensiero “cattivo” e anarchico; il suono si fa di nuovo rapido, frenetico, veloce e quindi elettronico in Labirinti, brano-viaggio nella testa dell’autore con riferimenti “urbani” come fossero pensieri strutturati; si respira molto con lo skit, così da tornare a un suono classico con l’unico brano suonato da musicisti veri e propri, Prendi Me, crudo e malinconico story-telling sul suicidio; ma si può andare Oltre la morte, perché non finisce tutto con essa, perciò si finisce per sdrammatizzarla con un flusso di scrittura scanzonata ma ricco di flow, com’è Haka, chiudendo con l’irriverenza sconcertante del lato umano di chi è sempre In ritardo.
Il disco è stato curato nella direzione artistica dallo stesso En?gma e da Kaizén-Gabriele Deriu, che apporta il suo contributo in tutto il progetto, registrando anche il disco nello studio personale dello stesso rapper. I produttori sono Valentini, Wsht, Noia rapper e producer che collabora con En?gma sin dalle prime battute e che nel cd firma due beat ed è ospite anche al microfono, Kaizén-Gabriele Deriu firma la strumentale dove è presente il feat dell’mc romano Gemitaiz; poi Prez Beat, Marz, Marco Zangirolami e il trio di musicisti del brano Prendi Me composto da Marco Manueddu al basso, Salvatore Desini alla batteria e Gabriele Deriu al piano e all’arrangiamento.
I beat del nuovo singolo Eco sono di Marz, producer milanese già certificato disco di platino per il singolo Nulla accade di Marracash e Gué Pequeno. Marz, già collaboratore stabile per Roccia Music, si sta facendo notare nella scena rap made in italy per le sue produzioni moderne e ricercate, al momento sta collaborando con Fabri Fibra. La strumentale realizzata per questo brano ha evocato profondità e apnea nello scrittore, che va a inabissarsi in certi pensieri che risultano alla propria mente quasi ridondanti, il timbro basso va quasi a rispettare quest’atmosfera. Il videoclip, invece, è stato scritto, diretto e interpretato da Matteo Pianezzi che aveva già collaborato con En?gma nel video Olimpiade del 2013.
Da oggi sarà poi possibile preordinare Indaco in esclusiva su iTunes al seguente link https://itunes.apple.com/us/album/indaco/id1154103600.