Ecco il video che anticipa il nuovo album di Mc Nill

“Cosa c’è sotto” è il brano che anticipa l’uscita di Femminill, album di esordio di Mc Nill, in uscita il 30 maggio. La rapper classe 1990, dopo essersi fatta le ossa improvvisando rime alle battle e alle jam in giro per tutta Italia, comprese le finali nazionali di Tecniche Perfette, dopo aver messo in mostra sia la sua tecnica sia la sua grinta in tv a Mtv Spit (dove è arrivata in finale) e dopo aver pubblicato Presibbene Ep (2014), sta per debuttare ufficialmente con questo album in cui ribadisce la sua lotta contro ogni forma di discriminazione e l’attivismo per i diritti LGBT: il solo titolo già lascia presagire come il tema dell’identità sia centrale nei testi.
Nelle rime di “Cosa c’è sotto”, Mc Nill si rivolge a chi, dall’inizio della sua carriera, la reputa un personaggio artefatto: Giulia (suo vero nome) e Nill seguono una stessa linea, questo è il messaggio, e spesso certe critiche arrivano da persone che non vogliono ragionare sul fatto che sono loro stesse a impedirsi di portare avanti i propri sogni.
Non ci sono sotterfugi o trucchi – dice la rapper umbra di stanza a Bologna – ma solo la passione e la musica che, unite alla perseveranza, portano al raggiungimento dei propri obbiettivi. Molto spesso è più facile pensare che gli altri abbiano ricevuto ‘spintarelle’ e/o ‘aiuti’ di vario tipo invece di accettare che dietro quel percorso ci sia un reale e costante impegno, una grande voglia di lavorare e di far sentire la propria musica. Si preferisce pensare al negativo, a cercare ‘cosa c’è sotto’, invece di vedere il sudore e il lavoro dell’artista, senza prendere in considerazione, dunque, che anch’io ho dei problemi e uno storico intriso di ostacoli che sono stati superati senza urlarlo al mondo ma semplicemente lavorando a testa bassa su ciò che faccio”.
La produzione musicale del brano è di James Cella. Il video, diretto da Federica Ruozi per Thug Pug Prod, è un omaggio a chi ha permesso la nascita di questo album, ossia le centinaia di sostenitori della campagna su Musicraiser fatta nel 2015 per Femminill.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.