Arse: rap hardcore e impegno nel nuovo disco

Esce oggi per Quadraro Basement, con distribuzione Believe, “Fuck Your Dreams”, il nuovo lavoro di Arse, rapper romano classe ’86. Un mini-album che suona come il rap più di impatto degli ultimi anni, con testi votati all’introspezione e frutto di riflessioni dell’artista sul’attualità e i temi politico-sociali. Le influenze musicali spaziano dal crossover al nu metal conservando sempre l’impronta del rap hardcore più sperimentale, quello più influenzato dagli altri ritmi urbani di ultima generazione.
L’artwork del disco, curato dall’illustratore Blumb, è ispirato a un racconto di Samuel Taylor Coleridge, La ballata del vecchio marinaio, con illustrazioni che descrivono una parte emblematica della storia: la scelta del protagonista tra “morte e morte in vita”. Racconta Arse: “Questo piccolo capolavoro del romanticismo inglese parla di un vecchio marinaio colpevole di un terribile delitto contro natura, costretto a vivere nell’incubo peggiore di tutti: quello di non esistere, continuando a raccontare la sua storia per sempre”. Un racconto che cammina a braccetto con i temi principali del disco.
Otto tracce con un primo singolo, Black Starr, il cui videoclip trovate qui sotto

 

https://www.facebook.com/ArseMusic

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.