Polemiche a non finire sul nuovo singolo di Manu Phl

110618157-909d77ef-a48b-4416-8b99-450463cb6217Dopo aver ricevuto reiterate minacce sui suoi social network, da parte di sconosciuti, il rapper toscano Manu PHL, al secolo Emanuele Flandoli, ha deciso di rimuovere da Youtube il video del brano ‘Contro la Juve’, canzone scelta per lanciare il suo nuovo EP ‘Contro’, distribuito su tutti i digital store da La Grande Onda / Made in eTaly. Uscito il giorno dopo il discusso derby Juventus- Torino, il rimando calcistico diventa una metafora della situazione sociale attuale dell’Italia, dove troppo spesso vige la legge del più forte. Nel brano, Manu PHL dice: ‘Mica ti si avvicina la cima se non hai alle spalle un avvocato, un presidente, un bello sponsor’. Protagonisti del video della canzone, firmato da Gerardo Marinari, calciatori che si sfidano a ritmo di breakdance, tifosi, procuratori che si destreggiano tra polveri bianche e carte viola, e bambini che, invece, credono ancora nella magia del calcio. Purtroppo il clamore suscitato dalle immagini e dalle parole del brano ha subito originato diverse polemiche, alcune delle quali si sono trasformate in pochissime ore in vere e proprie minacce.
Queste le parole dell’artista pisano: “Nonostante il contenuto ironico e sicuramente non aggressivo o offensivo della canzone, nonostante il calcio venisse usato principalmente come metafora della società, ho ricevuto concrete e ripetute minacce per l’incolumità mia e di persone che portano il mio stesso cognome. Poichè ritengo che valga la pena correre rischi per cause nobili e importanti, ma non per una semplice canzone, ho deciso di rimuovere il video. Come spesso accade, la prepotenza e la stupidità di pochi mettono a repentaglio la libertà di tutti gli altri. Pace, Manu.” E’ stata esposta denuncia, al momento sono in corso le indagini da parte della polizia postale. Esprimiamo tutta la nostra solidarietà al rapper e vi invitiamo a sostenerlo acquistando il suo ep: https://itunes.apple.com/it/album/contro.-single/id818583859

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.