Moodmagazine, scarica il numero 11!

Con il solito ritardo che ci contraddistingue,covervaps a cui ormai siamo affezionati, arriva il numero 11 dell’edizione cartacea di Moodmagazine, progetto editoriale che si occupa di hip hop ormai dal 2001.
Grandi novità, a partire dalla copertina illustrata e affidata al genio di Vaps. Tra le pagine del nuovo numero, Esa ed il suo stakanovismo musicale, Shablo ed i suoi prossimi interessanti progetti, il rap napoletano dei Capeccapa e quello romano autentico dei Barracruda. Segue poi una chiacchierata con il peso massimo del giornalismo nostrano Damir Ivic, la furia del rap napoletano Capeccapa e con le risposte mai banali di Dj Argento. Ed ancora Mocce, The Ceasars, Barracruda, FFiume, che raccontano di loro e dei loro, più che validi, programmi futuri. Ed ancora l’iniziativa romana di portare l’hip hop tra i banchi di scuola, il writing con Boost ed il breaking, con uno dei ballerini più “influenti”del Paese, Crazy Kid. Tantissime curiosità e info, da quell’underground che fa pulsare il cuore delle quattro discipline.

La rivista è reperibile in edizione limitata nei principali negozi di settore (maggiori dettagli nella sezione apposita), in tutto il territorio nazionale, grazie alla partnership con la casa editrice indipendente Things That. Ma, come di consueto, grazie all’edizione online è possibile leggere il nuovo numero scaricandolo in formato PDF da questo link (click tasto destro del mouse – “salva con nome”), affinché il progetto e le sue finalità raggiungano proprio tutti.

Moodmagazine è un progetto che si snoda anche attraverso un portale, tenuto in vita da una redazione che lavora con professionalità e passione al fine di garantire all’hip hop un canale mediatico di sopravvivenza.
Se vi riconoscete in questa visione, abbiamo bisogno del vostro feedback, un pollice su nella nostra pagina facebook è più che sufficiente.

Buona lettura a tutti, anche a chi brucia libri di Augias.

Un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.