The Goldrush, “Crispy Tape”

GLDRSH1Beatmaker cresciuto a pane ed hiphop fatto in casa, al riparo dal cocente sole siciliano. Diversi progetti coltivati prima di approdare al sequencer, che spaziano dal funk al reggae, fanno di The Goldrush un produttore dal sincero basement street, ma propenso alle sonorità più calde e profonde della blackmusic. Il suono è il risultato di digging spasmodico e di ore di taglia e cuci volto a beccare la sfumatura più croccante di un sample. L’attitudine è sintetizzata nel nome: The Goldrush, “la corsa all’oro” chiaramente intesa nel contesto del beatmaking, la corsa verso i dischi, i sample su cui mettere le mani prima degli altri. Membro della crew di beatmaker Anchor, con il cui supporto confeziona questo beat tappe come preludio all’album ufficiale in uscita nel 2014. Il 6 novembre è uscito il primo EP ufficiale dal nome CRISPY TAPE, beats uno-tira-l’altro, croccanti come le patatine. Paradossale come una ventata d’aria fresca proveniente dalla Sicilia, Radici soul, struttura hip hop classica.

www.thegoldrush.it