“Music Freedom Day”, per la libertà della musica

2-03_music freedom day2° edizione della giornata internazionale per la libertà d’espressione attraverso la musica 

sabato 2 marzo 2013
Centro Culturale ‘Katia Bertasi’, via Fioravanti 22 – Bologna

(Comunicato stampa) MUSIC FREEDOM DAY un evento annuale in cui musicisti, music club, istituzioni culturali, associazioni e media di tutto il mondo si uniscono alla ONG Danese Freemuse per celebrare la libertà di espressione in campo musicale.
Il diritto di musicisti e compositori alla libertà di espressione viene violato in tutto il mondo. Centinata di musicisti sono imprigionati, sottoposti a censura e perseguitati a causa delle loro musiche o dei loro testi…
Anche a Bologna, BO Ground – associazione musicale underground bolognese – e Hibrido Radio – associazione internazionale di promozione musicale – aderiscono solidali all’iniziativa, proponendo la seconda edizione del convegno, con dibattiti e performances artistiche per il diritto a far circolare liberamente idee, parole, suoni e persone in tutto il mondo.

programma della giornata:
L’evento si prefigura inconsueto e interessante, vista la presenza eterogenea di musicisti, poeti, letterati e operatori culturali di vario orientamento e provenienza, già sensibili e attivi sul tema e pronti ad un confronto aperto sia sul piano artistico che esperienziale.
Come nella scorsa edizione, il pomeriggio sarà dedicato ad una tavola rotonda in cui i partecipanti, prendendo spunto da alcuni casi passati o recenti più o meno noti, sviscereranno modalità e criticità della censura sugli artisti e le loro produzioni.
Durante la serata, invece, lo scambio continuerà artisticamente; si alterneranno sul palco musicisti e poeti con performances centrate sul tema, ciascuno col proprio linguaggio e contenuto.
L’evento sarà trasmesso in streaming nei Paesi che partecipano all’evento in tutto il mondo, in particolare in
Europa, in Africa e nelle Americhe.

dalle ore 17 – tavola rotonda sul tema “libertà e censura nel mondo musicale e culturale” partecipano: Alberto Masala (poeta), Andrea Gianessi (musicista), Annalisa Cantaro (cantante), Antonietta Laterza (cantautrice), Babe (radiofonico), Davide Ferrari (poeta), Gabriele Xella (poeta), Luca Gazzotti (radiofonico), Massimiliano Martines (poeta), Modi (musicista), Nicola Bagnoli (musicista), Oderso Rubini (produttore), Paolo Buconi (musicista), Pierfrancesco Pacoda (giornalista), Pino de March (poeta), Reda Zine (musicista), Rocco Casino Papia (musicista), Salvatore de Siena (musicista), Salvatore Panu (musicologo), Serenella Gatti Linares (poetessa), Tiziana Govoni (musicista), Vincenzo Bagnoli (poeta).
moderano Cinzia Martelli (Hibrido Radio) e Chiara Stefani (BO Ground).

dalle ore 21 –performances musicali e poetiche di:
Andrea Gianessi – Antonietta Laterza – ConcretArsi (Chiara Stefani, Stefania Caputo, Valentina Monari – Daniele Faraotti Band – Davide Ferrari – Gabriele Xella – Nicola Bagnoli – Progetto Malanova: Rosa cunta e canta (Rocco Casino Papia e Annalisa Cantaro – Serenella Gatti Linares…

MUSIC FREEDOM DAY  è organizzato dalla ONG danese FREEMUSE  MUSIC FREEDOM DAY BOLOGNA: Diretta video streaming a cura di Hibrido Radio: hibridoradio.com – hibridoradio.eu

evento in collaborazione con: Centro Katia Bertasi e C.I.M.