Il nuovo numero di Moodmagazine!

È fuori il nuovo numero di Moodmagazine, giunto alla sua ottava edizione in seguito alla svolta cartacea. Dopo un silenzio durato qualche mese, questo numero è scaricabile gratuitamente nel solito formato PDF. Contemporaneamente è disponibile, in tiratura limitata, nella versione cartacea in tutti i migliori negozi di dischi e streetwear, oltre che ad eventi e concerti in giro per l’italia.. Per leggere correttamente Moodmagazine, dal menù Vista (o Visualizzazione) di Adobe Reader scegliere “Visualizzazione Pagina -> 2 su 1 continua” tenendo spuntato “Mostra copertina durante visualizzazione 2 su 1?

Lo trovate qui
In questo numero:
Rancore e DJ Myke si raccontano fra ironia, boutade e corposi indizi sui loro prossimi progetti.
La sacralità della scrittura di Musteeno è oggetto della bella intervista a cura di Mark Lenger.
Sono tempi difficili questi, e ne parliamo con i Kalafro, da sempre attenti osservatori di tutti i cambiamenti socio-politici del nostro paese.
Barbershop Conversation aka le chiacchiere dal barbiere questa volta ci portano a conoscere Er Costa, e a indagare sul ritorno di uno dei migliori beatmaker che abbiamo mai avuto, Latootal.
Bologna più Bruxelles: il collettivo Fuoco negli Occhi è ritornato sulle pagine di Moodmagazine per svelarci i retroscena che hanno portato alla realizzazione del nuovo album “Indelebile”.
Santo Trafficante: prendere o lasciare. Il rapper italo-tedesco analizza la situazione attuale della scena italica aprendosi alle nostre domande, a volte scomode, a volte no.
Immerso in decine di collaborazioni e factotum della label “Nootempo” la storia del rap sardo Quilo con annessi aneddoti.
Strappare un’intervista a Robin Loop è compito arduo, come dare dello stronzo a Vitali Klitschko.  Ce l’abbiamo fatta, ma non sappiamo come.
Simone Stritti Micozzi e la sua chiacchierata con NG, ballerina ormai assurta a livello internazionale.
La nuova rubrica Bstorming si apre con i cortocircuiti mentali di Alex Antonov, giovane promessa del rap.
Cima direttamente dai Rapid Soul Moves, semplicemente uno dei protagonisti che hanno fatto la storia del breaking in Italia.
KNZ Crew : Deep, Hide, Jam, Ruas. Old school writing da Torino.C’è anche un concorso legato all’uscita della rivista: basta un semplice “Mi piace” sulla pagina facebook di Moodmagazine per avere la possibilità di essere uno dei 50 lettori che riceveranno la copia della rivista direttamente a casa. Che aspetti, zero sbattimenti!