Legal, re dell’hh africano

Il festival mondiale delle arti nere, svoltosi a Dakar (Senegal) dal 10 al 31 dicembre 2010, ha premiato un rapper della Repubblica Democratica del Congo. Lui è Alex Dende aka Lexxus Legal, leader del gruppo Pensée Nègre Brute (PNB). I suoi testi raccontano i problemi con i quali il popolo africano fa i conti quotidianamente, in particolare delle difficoltà della sua nazione, la RDC.

A Legal è stata attribuita la rinascita dell’hip hop nel continente africano con l’assegnazione dell’Awards 2010 grazie al disco “5ème doigt”, fuori a breve.

Il suo album l’ “Art de la guerre” ha avuto un ottimo riscontro, facendo guadagnare a Legal il titolo di miglior artista hip hop congolese nel 2009, in occasione della seconda edizione del  Nduleawards.

Le sue rime, forti e crude, sono di forte impatto perché denunciano i mali che infestano il continente africano, criticando molto spesso la leggerezza e la non curanza di molti governi africani. Ciò malgrado, traspare anche speranza e voglia di sognare di un’Africa in pace, senza guerra, più giusta.

A Legal va attribuito anche il merito di aver sviluppato molte attività che promuovono la cultura hip hop, tra cui la nascita di un’etichetta discografica indipendente “Racine Alternative” (Radici Alternative). Il suo impegno e la sua bravura, fanno di Alex la figura emblematica dell’hip hop africano.

Nell’attesa del suo nuovo lavoro, consigliamo l’ascolto del disco “L’arte della guerra”… YO! (E.P.)