Matt Pawana – These Beats are Made for Walkin’

MATT PAWANA | THESE BEATS ARE MADE FOR WALKIN’ | BEATSHIT REC.

Mattia Pavanetto è Matt Pawana, piacevole sorpresa che da Jesolo si sta facendo valere anche all’estero: “These beats are made for walkin’” è il suo primo lavoro ufficiale, disco uscito in allegato all’ultima edizione di Groove Magazine. Per Beatshit Rec., il giovane producer si cimenta in un lavoro che chiama a raccolta diversi mc’s di Dallas, garantendo dunque al prodotto una discreta rilevanza. E mentre il beatmaking italiano si apre con consapevolezza a collaborazioni con i maggiori rapper d’oltreoceano (vedasi Squarta, Don Joe…), ci appare particolare la scelta del nostro Matt, che sembra voler accompagnarsi ad americani più come punto di partenza che effettivo punto d’arrivo. Certo, vedere Marco Polo tra i featuring (al microfono, in impeccabile r’n’b!) del disco non è da tutti i giorni, considerando che in Italia l’onore l’ha avuto solo Ghemon e in Europa il mega-producer di Toronto non ha mai avuto collaborazioni tanto fruttuose. Ma torniamo al padrone di casa, che con queste prerogative non potrebbe che impegnarsi al meglio per confezionare un disco che non dispiace a livello musicale, con un piacevole ritorno al boom bap più classico. Un mix di sonorità, senza che abbia un sound caratterizzante, ma che risulta gustoso quando è evidente l’accostamento al soul e al mood proprio del beatmaker canadese, per esempio. Non mancano le sperimentazioni elettroniche e gli svarioni drum’n’bass, per un disco che fa presagire buoni margini di miglioramento. Nicola Pirozzi